Ultima modifica: 20 febbraio 2018
Istituto Comprensivo di Fagnano Olona > Secondaria di primo grado “Enrico FERMI”

Secondaria di primo grado “Enrico FERMI”

Piazza A. di Dio 13 – tel. 0331/610995

fermi

La scuola secondaria di primo grado “Enrico Fermi”  ha sede nell’edificio storico di piazza Alfredo Di Dio a Fagnano Olona, anticamente sede delle prime scuole elementari

ARTICOLAZIONE DEL TEMPO SCUOLA

Per il corrente anno scolastico l’orario settimanale è di 30 ore, da lunedì a venerdì

 

Ingresso    ore 7:55
Uscita   ore 14:00

Risorse

La scuola è dotata di: 

un’Aula magna multifunzionale, un laboratorio di scienze

 magna_IMG20160116_111114

 

un laboratorio di informatica con 16 postazioni collegate in rete e tutte le aule sono dotate di lavagne interattive multimediali (L.I.M.) tre delle quali nel nuovo modello con monitor interattivo da 65 pollici. 

 

20151211_113311 lim_fermi

IMAG2567IMAG2568

La scuola utilizza il palazzetto Comunale “M. Macchi” per lo svolgimento delle lezioni di Scienze Motorie e Sportive

palestra

 

Organizzazione

Il plesso dispone di 4 sezioni.
Attualmente (11/09/2017) gli iscritti sono 248
Referente di plesso: Donatella Varani – refmedie@scuolefagnano.gov.it

 

 

Finalità

La Scuola Secondaria di primo grado:

  • promuove lo sviluppo della personalità nel rispetto delle diversità;
  • favorisce la crescita delle capacità autonome di studio;
  • rafforza le attitudini alla interazione sociale;
  • organizza le conoscenze e le abilità;
  • cura la dimensione sistematica delle discipline;
  • pone in relazione le conoscenze acquisite con la tradizione culturale e l’evoluzione sociale e scientifica della realtà contemporanea;
  • sviluppa progressivamente le competenze e le capacità di scelta corrispondenti alle attitudini e alle vocazioni degli allievi;
  • fornisce strumenti adeguati alla prosecuzione delle attività di istruzione e di formazione;
  • introduce lo studio di una seconda lingua dell’Unione Europea;
  • aiuta ad orientarsi per la successiva scelta di istruzione e formazione.

Secondo quanto delineato dalle Indicazioni per il Curricolo, i docenti mettono a punto i piani di lavoro per l’anno scolastico riferendosi al P.E.C.U.P. (Profilo Educativo Culturale e Professionale).

Il primo ciclo di istruzione si conclude con l’esame di stato. Il Collegio Docenti ha ripetutamente stabilito le seguenti indicazioni in ordine:

  • alla validità dell’anno scolastico;
  • al giudizio di idoneità;
  • al calcolo della media e attribuzione del bonus.

Validità dell’anno scolastico

E’ possibile ammettere agli esami alunni che,  pur avendo superato il monte ore numerico di assenze ma avendo raggiunto gli obiettivi minimi di profitto si trovano in situazioni eccezionali a motivo di:

  • assenze dovute a malattia, accompagnate da documentazione medica;
  • casi di disagio segnalati e seguiti dai servizi sociali;
  • assenza prolungata per il ritorno in patria di alunni stranieri.

18_secondaria2Giudizio di idoneità

In base al regolamento sulla valutazione degli alunni alla formulazione del giudizio di idoneità concorrono:

  • i voti finali degli anni precedenti (per gli alunni ripetenti si prenderà in considerazione l’anno dell’ammissione alla classe successiva);
  • i voti del secondo quadrimestre del III anno e il voto del comportamento del secondo quadrimestre del III anno;
  • la qualità del percorso effettuato dallo studente, attraverso la possibile applicazione di un correttore di valutazione, il bonus.

Calcolo della media e attribuzione del bonus

La media viene calcolata in base ai voti attribuiti dal singolo docente e non sull’eventuale voto di consiglio. Il peso attribuito agli esiti delle annualità precedenti viene calcolato secondo i seguenti parametri:

Media del I anno : 20%
Media del II anno:  20%
Media del terzo anno (comprensiva del voto di comportamento): 60%

Per l’individuazione del rapporto media-voto di idoneità si utilizza la seguente tabella:
Da 5.5 a 6.4   voto idoneità   6
Da 6.5 a 7.4   voto idoneità   7
Da 7.5 a 8.4   voto idoneità   8
Da 8.5 a 9.4   voto idoneità   9
Da 9.5 a 10    voto idoneità  10

Al voto di media, prima della formulazione del voto di idoneità, può essere aggiunto il bonus corrispondente ad un correttivo di 0,5 punti che potrà, eventualmente, essere applicato, previa opportuna e specifica valutazione del Consiglio di classe, in presenza dei seguenti criteri  stabiliti dal Collegio dei docenti:              

  • continuità o crescita nell’impegno durante il triennio;
  • forme di collaborazione o sostegno dei compagni;
  • positiva maturazione della personalità;
  • impegno nell’affrontare e superare le difficoltà di partenza come depauperismo socio-culturale del nucleo familiare, forme di disagio, provenienza da paesi stranieri;
  • attività laboratoriali aggiuntive rispetto al curriculum (Ket, Latino);
  • attitudini prevalenti per le attività pratiche.

Nella valutazione delle prove oggettive si utilizzano i seguenti parametri per l’attribuzione del voto finale a partire dal punteggio ottenuto rapportato a 100

VOTO %   VOTO %
4 39 – 43 %   7 69 – 73 %
4 1/2 44 – 48 %   7 1/2 74 – 78 %
5 49 – 53 %   8 79 – 83%
5 1/2 54 – 58 %   8 1/2 84 – 88 %
6 59 – 63 %   9 89 – 93 %
6 1/2 64 – 68 %   9 1/2 94 – 98 %
      10 99 – 100%

 

Materiali didattici – Plesso Fermi

 

INIZIATIVE – PROGETTI

 

 

logo_ket_sito

Key English Test

Etwinning logo  

E-Twinnig: informazioni generali – come diventare attori del progetto 

 

 

 

 

CCR_2015 Consiglio Comunale dei Ragazzi

54_aiuola 

L’aiuola